Chi siamo

Il Team

    • Salvatore Capello
      Presidente
      Già avvocato libero professionista in Saluzzo e giudice presso la commissione tributaria di Cuneo
    • Luigi Musacchio
      Vice Presidente
      Agente di commercio presso la Farmacia Capello di Cardé
    • Cilla Poletti
      Tesoriere
      Già insegnante di lingua inglese a Pavia, impegnata da sempre in attività benefiche
    • Federico Negro
      Responsabile Progetti
      Funzionario presso l’Organizzazione internazionale del lavoro, con esperienza nel settore della cooperazione allo sviluppo in vari paesi
    • Cecilia Capello
      Gestione Progetti
      Medico con esperienza nel settore della cooperazione allo sviluppo, responsabile dei progetti di salute materno infantile presso un’organizzazione non governativa
    • Marianna Musacchio
      Segretaria
      Traduttrice e interprete di inglese e spagnolo. Sviluppatrice di metodologie di insegnamento presso una start-up torinese
    • Cesare Sacchi
      Consulente Fiscale
      Dottore commercialista in Pavia
    • Clicca qui per scaricare lo Statuto di Cactus

Visione

Un mondo dove tutti possano condurre una vita dignitosa grazie all’accesso alla salute, alla scuola, ad un lavoro, al cibo ed all’acqua, all’igiene e ad una abitazione

Missione

Realizzare piccoli progetti a favore di persone indigenti in paesi in via di sviluppo e di immigrati in condizioni disagiate in Italia, insieme alle comunità locali ed in collaborazione con altre organizzazioni ed istituzioni

Storia

Cactus Onlus è stata fondata il 1 aprile 2007 da un gruppo di amici che condividono idee di solidarietà e vogliono fare qualcosa in più per gli altri. Alcuni soci sono impegnati in attività di cooperazione internazionale, altri si dedicano ad attività di solidarietà, altri ancora sono alla loro prima esperienza nel settore no profit. Insieme ci impegniamo, attraverso i nostri progetti, a fare qualcosa a favore di chi vive in condizioni molto peggiori delle nostre sia in Italia che in alcuni paesi in via di sviluppo.

Nel 2005 mentre lavoravo come medico in Darfur, Sudan, ho finanziato con 1.500 dollari che mi erano stati dati da vicini di casa e parenti in Italia prima della mia partenza, la ricostruzione di una piccola scuola a Kulbus, un villaggio isolato a 5 ore d’auto da El Geneina, la capitale della regione. Le due grandi aule della scuola erano state distrutte dai bombardamenti. Questa scuola non si sarebbe potuta ricostruire con i fondi del progetto per cui lavoravo, in quanto tali risorse erano stanziate esclusivamente per attività sanitarie. Senza la donazione privata, i bambini a Kulbus non avrebbero avuto la scuola. Con cactus vogliamo continuare a finanziare piccoli progetti per le persone più disagiate, che non sono fortunate come noi.

dott.ssa Cecilia, marzo 2007

Print Friendly, PDF & Email